,

Le donne lo portano nella vagina per proteggersi dai violentatori. Per chi le attacca è l’inferno.

loading...

Ogni giorno, sono tante le donne che subiscono abusi sessuali. La conseguenze per le vittime, a volte, non sono solo psicologiche, ma si ripercuotono anche sulla salute: malattie, gravidanze indesiderate… Secondo alcune statistiche è il Sud Africa il Paese con il maggior numero di stupri in tutto il mondo. Ogni anno vengono denunciati 52.000 assalti, anche se si presume che la cifra sia decisamente più alta. Non sempre infatti questi crimini vengono riportati alla polizia. Sonette Ehlers, sudafricana, per lavoro si trova a contatto con chi ha subito attacchi simili ogni giorno, e ha avuto un’idea per provare a fermare questi atti vergognosi.

Partendo da un femidom, un profilattico femminile, la donna ne ha progettato uno speciale (che ha chiamato Rape-Axe), con dei dentini taglienti all’interno che, nel momento della penetrazione, diventano molto dolorosi per l’uomo. L’idea è che l’uomo, preso dalla sorpresa e dal dolore si fermi, dando quindi la possibilità alla donna di fuggire.

Per quanto riguarda il pene, i dentini all’interno del preservativo possono essere rimossi solo chirurgicamente: questo permetterebbe quindi alla polizia di individuare i criminali – che dovrebbero rivolgersi a un medico o a un ospedale. Allo stesso tempo, si tratta comunque di un condom, quindi le donne vengono protette da malattie sessualmente trasmissibili e da possibili gravidanze. Il dispositivo può essere indossato per 24 ore e si inserisce come fosse un tampone. E non ha alcuna controindicazione per chi lo utilizza.

Alcuni detrattori del prodotto temono che l’aggressore, a causa del dolore, diventi ancora più violento. Inoltre, la protezione funziona solo se si tratta di una penetrazione vaginale.

Si tratta di un progetto ancora in fase di sviluppo e test, dal momento che sono necessarie ingenti somme di denaro per poterlo produrre a livello industriale. Rape-Ax per il momento sembra avere più svantaggi che punti di forza nonostante, indossandolo, la vittima potenziale potrebbe sentirsi più sicura. Certo, la disparità di forza tra uomini e donne è difficile da colmare con questo o altri dispositivi e la strada verso un mondo più sensibile e meno violento è purtroppo ancora lunga e impervia…

via PerDavvero

loading...

COSA PENSI DI QUESTA STORIA?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Questa 16enne in salute è morta all’improvviso in spiaggia. La causa si può trovare in tutti i supermercati.

Erano completamente cosparsi di catrame…La storia di questi cani è davvero toccante! Eccoli adesso