,

Un fisico italiano afferma che il tempo non esiste, scopriamo il perchè

Potrebbe sembrare una frase assurda quella menzionata nel titolo dell’ articolo, eppure ci sono persone che credono che il tempo non sia altro che una semplificazione umana di intendere la realtà. Carlo Rovelli (un fisico italiano) è di questo avviso ed ha basato parte della sua vita scientifica a fare luce sulle molte tematiche riguardanti lo spazio ed il tempo. Egli ha pubblicato diverse centinaia di articoli scientifici che sono poi stati tradotti in molte lingue (italiana, francese, inglese, cinese ecc).

Prima di andare dritti alla meta scopriamo chi è Carlo Rovelli

Carlo Rovelli nasce il 3 maggio del 1956 a Bologna; nel corso della sua vita ha lavorato in molti paesi (tra cui Stati Uniti, Italia e Francia). Egli è uno dei promotori della gravità quantistica ed è inoltre il fondatore della branca gravità quantistica a loop. Il fine ultimo di tutti i suoi lavori è quello di conciliare la meccanica quantistica con la teoria della relatività (di Albert Einstein). Ovviamente per via dell’immensa mole di lavoro (e difficoltà) l’intento non è ancora concluso (lasciando molti problemi irrisolti).

SEGUI TUTTE LE NOSTRE STORIE. METTI UN LIKE

Carlo Rovelli (nel corso degli anni) ha sviluppato una teoria della meccanica quantistica che non richiede la caratterizzazione di una variabile speciale come quella del tempo. Questa nuova formulazione dovrebbe (a detta sua) essere utile per descrivere i fenomeni gravitazionali, dove il tempo subisce fluttuazioni quantistiche. Tutto questo potrebbe fare luce sull’origine dell’universo: sebbene la maggioranza della comunità scientifica crede ancora al Big bang, stanno aumentando sempre di più il numero dei dissensi riguardanti la validità (e veridicità) della cosmologia primordiale ufficiale; un suo collega ha ipotizzato che il fenomeno più plausibile che possa spiegare come abbia avuto inizio l’universo non è il Bing Bang ma il Big Bounce.

Ritorniamo a noi

Un po’ di tempo fa Carlo Rovelli è stato ospite del programma Nautilus,qui ha potuto spiegare la sua tesi riguardante il concetto del tempo. Vediamoci insieme il filmato:

via La Stella Blog

COSA PENSI DI QUESTA STORIA?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

LA MORTE CEREBRALE “È” LA MORTE? I MORTI SONO VERAMENTE MORTI QUANDO PRELEVIAMO I LORO ORGANI?

SI LASCIANO UNA SETTIMANA PRIMA DEL MATRIMONIO, LEI OFFRE IL PRANZO DI NOZZE A 150 SENZATETTO